Rugby - Serie A Donne
martedì 17 ottobre 2017
RUGBY
Girls alla terza sconfitta, ma i progressi ci sono

Continua il cammino di crescita della formazione femminile con Verona, Lagaria, Vicenza e Trento. Ecco il comunicato stampa della società.

"Il risultato di Monza mette in evidenza due aspetti", queste le parole di Loris Renica, head coach della prima squadra femminile del Verona rugby, "la prima è che abbiamo ancora molta strada da fare per poter essere ai nostri livelli ottimali; la seconda invece è che stiamo crescendo di settimana in settimana". Domenica infatti le Verona rugby girls sono scese in campo per la terza giornata di Serie A, dopo aver affrontato Villorba e Valsugana nelle prime due uscite stagionali. "Siamo migliorati in difesa e, ciò che più conta, l'attitudine mentale inizia a essere quella giusta. In settimana abbiamo avuto qualche difficoltà soprattutto nelle prime linee perché alcune giocatrici purtroppo non erano presenti ad allenamento, ma di certo non vuole essere una scusante. Ad ogni modo, siamo molto soddisfatti perché sta aumentando la consapevolezza di squadra e il gioco inizia ad avere una sua forma. Subiamo tante mete perché commettiamo delle imprecisioni e delle ingenuità che le avversarie non ci perdonano e che, per ora, fanno la differenza. In generale abbiamo tenuto bene, ma paghiamo l'inesperienza com'è normale che sia. Faccio i miei complimenti a tutte le ragazze perché come sempre sono uscite dal campo avendo dato tutto, senza risparmiarsi, e questa è la strada giusta per puntare in alto".

La prossima sfida sarà domenica 29 ottobre, ore 14:30, sul campo del Gavagnin, davanti al pubblico amico, contro il CUS Torino. "Ora abbiamo due settimane per prepararci al meglio. Dobbiamo lavorare duro, oliare i meccanismi di gioco e allenarci bene. Solo così potremo vedere i primi risultati positivi".

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri